Paroleingioco


Il progetto ParoleInGioco è un’occasione per vivere attivamente nel territorio

 

PRINCIPALI FINALITÀ

sostenere  la scuola nel formare nuove generazioni ad una cultura della convivenza e del dialogo; animare  il parco con iniziative capaci di creare relazioni,  anche attraverso l’apprendimento della lingua italiana; offrire contesti di cittadinanza attiva occupandoci in prima persona dei problemi e dei bisogni della zona.

ATTIVITA'

Sostegno linguistico per gli alunni neo-arrivati:

mercoledì  dalle 16.30 alle 17.45

 

Il sabato dei bambini. Sostegno nello svolgimento dei compiti per i bambini della scuola Primaria:

sabato dalle 10.00 alle 12.30

Corso annuale di lingua italiana rivolto alle madri degli alunni iscritti:

lunedì e mercoledì- dalle 14.30 alle 16.00.

 

Spazio di socialità tra donne italiane e donne provenienti da altri Paesi:

giovedì ore 14.30-16.30.

Doposcuola rivolto agli alunni della scuola Secondaria di Primo grado:

venerdì dalle 15.00 alle 18.00.

 

Teatro

Laboratorio teatrale per i ragazzi della Secondaria:

venerdì dalle 16.45 alle 18.15

 

Corso annuale di lingua italiana rivolto agli adulti:

lunedì e giovedì dalle 18.30 alle 20.15.

 

Tutte la attività si svolgono nei locali scolastici: Centro Multiculturale, padiglioni Zadra e Bongiovanni, Teatrino.

 

 

Le attività sono gratuite e basate sull’impegno volontario di persone che offrono tempo, competenze e passione civile.

 

CHI SIAMO

Parole in gioco è un progetto dell’Associazione “La Città del Sole - Amici del Parco Trotter” rivolto ai bambini, ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Casa del Sole” e alle loro famiglie.

Nasce nel 2003, quando un gruppo di mamme della scuola avanza la proposta di attivare in orario extrascolastico dei momenti di sostegno linguistico rivolti ai bambini della Primaria provenienti da altri paesi.

All’origine dell’esperienza si pone la condivisione della genitorialità vissuta in un ben preciso contesto spazio/temporale, definito nella quotidianità dalla lunga permanenza nel parco scolastico quale luogo di incontro, confronto e sostegno reciproco.

L’ipotesi di partenza si fondava sulla percezione che avvicinare le diverse culture attraverso l’apprendimento della lingua avrebbe potuto favorire l’abbattimento dei pregiudizi e il superamento degli atteggiamenti xenofobi che sempre più animavano alcune iniziative nella nostra zona. Al centro dell’ attenzione si poneva la proposta di un gesto concreto e visibile di accoglienza, di apertura al dialogo, in un momento in cui le scelte del governo, attraverso i continui tagli alla scuola pubblica, andavano in tutt’altra direzione. Inoltre, le esperienze relazionali vissute nel parco in orario extrascolastico suggerivano che la nostra condizione di donne-madri potesse favorire una quasi “naturale” mediazione in un processo di avvicinamento alla lingua italiana.

Oggi, le nostre attività sono condivise e co-progettate con l’Istituto scolastico. Con esse, speriamo di rispondere, offrendo un piccolo contributo, ad alcune sfide poste dal fenomeno migratorio.

La nostra esperienza suggerisce che una risposta efficace a tali sfide, non possa prescindere dall’attivazione di percorsi che facilitino l’interazione tra la scuola e le organizzazioni della società civile, interventi dentro e fuori la scuola, complementari e interconnessi che coinvolgano tutti gli interlocutori: adulti, bambini e ragazzi. Crediamo che muoversi in tale direzione, favorisca la formazione di cittadini “colti”, forniti di un bagaglio di competenze che li aiutino ad inserirsi nella vita sociale, rendendoli partecipi in forma attiva. È in quest’ottica che la condivisione della progettualità tra scuola e territorio, a nostro parere, diventa essenziale.

Per questa ragione favoriamo, oltre che l’acquisizione della lingua quale strumento fondamentale per la realizzazione dell’uguaglianza tra i nostri bambini e tra noi adulti, anche la creazione di spazi in cui attivare pratiche di cittadinanza attiva e protagonismo giovanile, in un clima di convivenza e collaborazione, fondato sul dialogo, la solidarietà, il rispetto reciproco.

Con le nostre proposte, considerando il contesto così carico di trasformazioni sociali e culturali in cui ci collochiamo, cerchiamo di rispondere a quella che ci sembra un’altra urgenza attuale: aprire un dialogo diretto tra adulti, a partire dai propri vissuti, attuando pratiche condivise di cittadinanza attiva, realizzate grazie al contributo dei diversi soggetti. Questo aspetto ci sembra sempre più centrale dal momento che gli adulti giocano un ruolo cruciale nei percorsi di crescita dei propri figli.

È con queste finalità e obiettivi che sostiene nuove attività extrascolastiche come il laboratorio teatrale rivolto alle ragazze e ai ragazzi della Secondaria, il laboratorio linguistico rivolto ai papà e lo spazio di sostegno alla comprensione e all’esecuzione delle consegne.

CORSI E LABORATORI 2015-2016

Pagina in costruzione

 

 

 

Per informazioni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Francesca 328/1535985

 

preside Cappelli

 

 

 

 

 

 

 

 


NON MANCATE GIOVEDI' 6 OTTOBRE ALLE ORE 16,30 IN FATTORIA ALLA FESTA DI APERTURA DI "PAROLE IN GIOCO"

festaparoleingioco

QUI puoi scaricare la locandina in inglese.

QUI puoi scaricare il pieghevole in italiano con tutte le indicazioni per partecipare alle iniziative del progetto.

QUI invece trovate il pieghevole in inglese

 

TROTTERIADI 2016: le ragazze e i ragazzi del "Teatro dei racconti" vi presentano lo spettacolo teatrale "Azura e Asmara" - Ore 16,30 al Teatrino del Trotter.

teatro dei racconti 2016

 

GIOVEDI' 20 APRILE: DALLE 13,00 AL CENTRO MULTICULTURALE DEL TROTTER, LE DONNE DEL TROTTER E D'INTORNI SI INCONTRANO...

20 aprile

 

RITORNA ANCHE QUEST'ANNO IL LABORATORIO TEATRALE GRATUITO "LA STRADA DEI RACCONTI".

Il laboratorio teatrale, organizzato da "Parole in Gioco" si rivolge alle ragazze e ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado ed è al suo settimo anno.

Sulla locandina potete trovare le indicazioni per iscrivervi.

teatro dei racconti

 

OGGI, GIOVEDÌ' 8 OTTOBRE ALLE 16,45, "PAROLE IN GIOCO" TI INVITA NELLA EX CHIESETTA ALLA GRANDE FESTA DI APERTURA DELLE SUE ATTIVITA'

festa

 

Il progetto ParoleInGioco è un’occasione per vivere attivamente nel territorio:

di seguito le schede che spiegano le finalità del progetto in diverse lingue: Italiano, Inglese, Spagnolo e Cinese.

PRINCIPALI FINALITÀ

sostenere  la scuola nel formare nuove generazioni ad una cultura della convivenza e del dialogo; animare  il parco con iniziative capaci di creare relazioni,  anche attraverso l’apprendimento della lingua italiana; offrire contesti di cittadinanza attiva occupandoci in prima persona dei problemi e dei bisogni della zona.

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
Eventi
<<  Apr 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Nei prossimi giorni ...